stress
benessere

6 modi semplici, naturali (e gratuiti!) per ridurre lo stress

6 modi semplici, naturali (e gratuiti!) per ridurre lo stress

Anche se non sei consapevole di quanto possa essere dannoso lo stress nel lungo periodo, potresti essere profondamente consapevole dei suoi effetti collaterali immediati.

Secondo Psychology Today, “L’ormone dello stress, il cortisolo, è il nemico numero uno della salute pubblica. Gli scienziati sanno da anni che livelli elevati di cortisolo: interferiscono con l’apprendimento e la memoria, riducono la funzione immunitaria e la densità ossea, provocano  aumento di peso, alzano la pressione sanguigna, il colesterolo, il rischio di le malattie cardiache… La lista potrebbe continuare all’infinito. Lo stress cronico e i livelli elevati di cortisolo aumentano anche il rischio di depressione, malattie mentali e una minore aspettativa di vita. “

Ma torniamo un po’ indietro. La risposta allo stress è un processo naturale che hai suoi aspetti positivi e ci serve nei momenti di minaccia fisica o di pericolo. Gli ormoni passano attraverso il nostro corpo preparandoci a combattere o a fuggire, e poi a reintegrare le riserve perdute, una volta che il pericolo è passato.

Ecco il problema: il nostro corpo non sa la differenza tra una minaccia reale e una percepita. Ciò significa che, anche se non c’è una minaccia fisica, quando il capo ci chiama perché ci deve parlare seriamente o il nostro coniuge è arrabbiato con noi, la mente percepisce una minaccia vera e il corpo risponde esattamente come se fossimo davanti ad una tigre.

Dal momento che non è socialmente accettabile scappare o prendere a pugni il capo, in risposta ad un allarme ormonale, non abbiamo modo di sfogare questi eventi biochimici. Possiamo finire bloccati in un ciclo perverso.

Tuttavia, non tutto lo stress è cattivo. L’eustress (al contrario del distress) si riferisce ad un tipo buono di stress che può motivarci e mantenerci produttivi quando ci stiamo muovendo verso un obiettivo. L’eustress è anche un sottoprodotto dell’esercizio fisico.

È interessante notare come il modo in cui percepiamo lo stress e il modo in cui ci sentiamo in un dato momento può aiutarci o danneggiarci. Quando percepisci lo stress come eustress, può portare ad una risposta produttiva che risolve la situazione. Quindi, non solo gli stressor (fattori di stress) possono essere reali o immaginari, ma anche la nostra percezione di essi come positivi o negativi può determinare se la situazione si risolverà in positivo o in negativo.

Questa è un’ottima notizia. Apre la porta alla possibilità di poter avere un’influenza diretta e consapevole sullo stress. Le situazioni difficili succedono e dobbiamo affrontarle, ci sono alcuni modi per ridurre lo stress e rendere più probabile percepirlo in una luce positiva, indipendentemente da ciò che accade all’esterno.

stress

Quando si tratta di stress, la mentalità è tutto. I nostri pensieri, le nostre credenze e il nostro  atteggiamento determinano come risponderemo alle circostanze della vita e se le consideriamo o meno una minaccia. Lavorare per rimettere le cose in prospettiva, sfidando le nostre convinzioni su ciò che ci succede quotidianamente, può rimettere in prospettiva il tuo punto di vista e quindi ridurre lo stress.

La dieta giusta può avere un impatto significativo sulla capacità di gestire lo stress quotidiano. Mangiare cibi integrali, minimamente lavorati, aiuterà a ristabilire l’equilibrio ormonale, a bilanciare gli zuccheri nel sangue e a calmare la mente. In particolare, i cibi ricchi di vitamina B, di magnesio e di vitamina C saranno utili per lo stress.

Ovviamente, eliminare sostanze spesso allettanti ma dannose (alcol, cibo spazzatura, caffeina, nicotina e droghe) farà miracoli per ridurre gli effetti negativi dello stress.

Rilassati: è tutto nella tua mente

Imparare a rallentare, prendere tempo per respirare e per coltivare una consapevolezza più distaccata delle nostre vite e dei vari fattori di stress, in essi c’è la chiave per gestire ed eliminare lo stress cattivo.

In sostanza, qualsiasi tecnica che aiuti ad occuparti la mente con un focus o un’attività specifica ridurrà l’attività nella connettività funzionale intrinseca (o default mode network o DMN) e indurrà uno stato più rilassato. Alcuni esempi:

Respirazione

Puoi semplicemente fare alcuni respiri lenti e profondi oppure una pratica yogica più coinvolta (Pranayama);

Meditazione e consapevolezza

Meditare serve per calmare e focalizzare la mente; nel corso del tempo, una pratica regolare di meditazione aiuta a ri-modellare il cervello, e a ri-collegare le nostre risposte alle circostanze difficili;

Yoga

Ha un doppio beneficio, una pratica regolare dello yoga può calmare e focalizzare la mente e aiuta a creare parte di quell’eustress attraverso l’esercizio fisico;

Terapia della natura

Attivare gli effetti curativi del sistema nervoso parasimpatico trascorrendo del tempo in mezzo alla natura;

Rilassamento fisico

Un bagno caldo, un massaggio o un hobby coinvolgente possono servire a domare la default mode network e a rilassare il corpo e la mente.

ASMR

L’ASMR (Autonomous Sensory Meridian Response) o Risposta Autonoma del Meridiano sensoriale è un’esperienza sensoriale provocata da alcuni suoni o dall’osservazione di alcune attività, che provoca brividi e rilassamento. Questo video ne è un perfetto esempio:

L’esercizio fisico è un modo potente e molto studiato per bruciare ed equilibrare gli ormoni dello stress, per coltivare parte di quell’eustress benefico e per guarire la mente. Trova qualcosa che ti piace fare e falla, rendila un’abitudine regolare.

Potrebbe interessarti: allenarsi senza andare in palestra.

La mancanza di sonno è nota per far aumentare gli ormoni dello stress e influire negativamente sulla capacità di gestire situazioni ed eventi stressanti. Fare un sonno adeguato e riposante la priorità numero uno.

La solitudine, i sentimenti di non appartenenza e di solitudine sono tutti fattori che contribuiscono all’ansia, alla depressione, alla dipendenza da sostanze e allo stress. Trova il tempo di entrare in contatto con la tua famiglia, gli amici e con una comunità di persone che condividono i tuoi interessi e cerca di costruire relazioni sane con le persone della tua vita.

Leave a Reply