Juicing

Guida alla scelta dell’estrattore migliore del 2019

estrattore migliore

Quando ho iniziato con il juicing, non ho fatto troppo caso all’attrezzatura che usavo – e vorrei aver fatto più ricerche.

Ho selezionato il mio estrattore tra poche opzioni, più che altro per soddisfare il mio budget senza considerare la qualità o l’impatto della mia scelta sulla qualità dei miei succhi.

L’estrattore che mi è capitato di selezionare era uno a centrifuga. Avevo letto dei benefici per la salute derivanti dalla produzione di succhi da verdura come cavoli ed erba di grano, ma quando ho provato a farne uno con la mia centrifuga, ha semplicemente gettato via i pezzettini triturati senza produrre alcun liquido.

Più vecchia, più saggia e dopo una ricerca più approfondita e un po’ di esperienza, ora possiedo un estrattore. Meno male.

Lasciate che vi dica perché e date un’occhiata ai migliori sul mercato.

Non tutti gli estrattori sono uguali

Oggi ci sono diversi estrattori disponibili, e fortunatamente c’è una selezione più ampia tra cui scegliere rispetto a quando ho iniziato io con il juicing.

Il tipo base e meno costoso di estrattori è quello che ho comprato io inizialmente: un estrattore a centrifuga. Tagliano il prodotto con una lama, quindi lo fanno girare ad alta velocità per rilasciare il succo.

L’alta velocità produce calore e attrito, che distruggono alcune delle sostanze nutritive e causano un’ossidazione più rapida. Di conseguenza, il tuo succo non ha un sapore buono come potrebbe avere, contiene meno nutrienti e non può essere conservato per molto tempo. Non farmi nemmeno parlare da quanti soldi ho sprecato per provare a spremere spinaci con risultati molto più che deludenti.

Spostandoci verso l’altra estremità del mercato, molte persone credono che quelli con coclea a doppio albero o gli estrattori per triturazione siano il meglio tra di essi. Schiacciano e macinano i prodotti tra due ingranaggi girevoli a forma di cavatappi e spingono il succo attraverso un colino.

Gli estrattori a doppio albero sono ottimi per spremere qualsiasi cosa, beh, ad eccezione degli agrumi. Producono succhi di qualità superiore, ma hanno un prezzo molto alto; possono farti superare anche i 1.000 euro.

La via di mezzo tra questi due tipi di estrattori, centrifuga e doppio albero, è l’estrattore masticatore. Per la maggior parte delle persone che bevono i succhi regolarmente a casa, sono buone macchine a tutto tondo, che producono succhi di qualità eccellente.

Diamo un’occhiata più da vicino perché …

Cos'è uno estrattore?

Conosciuto anche come masticatore, questi estrattori lavorano su un principio simile agli estrattori a due alberi.

Hanno un albero unico a forma di cavatappi, chiamato coclea, che stringe lentamente il prodotto contro il muro esterno dell’estrattore. Questo ha l’effetto di strappare e masticare la frutta o la verdura. La polpa viene quindi raccolta e pressata attraverso un colino, solitamente una rete a maglie fini in acciaio inossidabile.

Ecco un video dove si vede un estrattore in funzione:

Vantaggi degli estrattori masticatori

Gli estrattori masticatori offrono numerosi vantaggi rispetto ad altri tipi di estrattori. Esploriamone alcuni:

Bassa velocità

Le basse velocità di questi estrattori portano alla produzione di una quantità minima di calore e di attrito. Ciò significa che il tuo succo sarà pieno di sostanze nutritive, soggetto a minore ossidazione e anche che può essere conservato più a lungo, senza che si rovini.

Meno schiuma

La produzione di schiuma durante la spremitura significa che gli ingredienti sono stati montati ed esposti all’aria. L’aria nel succo provoca un’ossidazione più veloce, che ne riduce il valore nutrizionale.

Gli estrattori generano in genere meno schiuma rispetto alle centrifughe, preservando le sostanze nutritive, offrendo i massimi benefici per la salute e consentendo di conservare il succo più a lungo.

Uscita massima del succo

Il meccanismo utilizzato dalla masticazione degli estrattori per estrarre il succo porta a produrre più succo rispetto ad altri tipi di estrattori, tipo le centrifughe.

Ciò significa che non solo il tuo succo avrà un valore nutrizionale più elevato, ma anche che risparmierai soldi, dal momento che utilizzerai meno prodotti per produrre la quantità di succo necessaria.

L’operazione ottima della masticazione degli estrattori compensa i soldi extra spesi per il suo acquisto.

Ottimo con le verdure a foglia

Le verdure a foglia verde, come cavoli, lattuga e spinaci, le erbe di grano, sono notoriamente ciò che ci spinge a prendere in considerazione l’idea di comprare un estrattore e di fare juicing.

Gli estrattori masticatori sono generalmente eccellenti per estrarre il massimo succo e tutte le sostanze nutritive da questi tipi di ingredienti.

Gli agrumi sono una passeggiata

Uno svantaggio di molti estrattori a due alberi è che fanno fatica a spremere gli agrumi in modo efficace – nella misura in cui molti proprietari di estrattori di questo tipo ne acquistano anche uno diverso ad un albero.

Non è così per i chi possiede un masticatore – gestiscono con stile gli agrumi, producendo, ad esempio, un bicchiere di succo di arancia di dimensioni decenti a partire da sole due arance.

Se hai intenzione di utilizzare molti agrumi nei tuoi succhi, questo è un punto molto importante da considerare.

Versatilità

A causa delle basse velocità con cui lavorano gli estrattori, hanno l’effetto di omogeneizzare i cibi e possono quindi essere utilizzati per produrre una varietà di cibi diversi oltre ai succhi. Questi includono: burro di arachidi o altra frutta secca, sorbetti, alimenti per l’infanzia, gelati, paté, salse e altro ancora. Alcuni estrattori possono anche essere usati per fare la pasta e per macinare il caffè!

estrattore

Svantaggi degli estrattori masticatori

Dobbiamo dire che non ci sono molti aspetti negativi di un estrattori di buona qualità, ma qui ci sono un paio di punti da considerare:

Costo più alto

Gli estrattori masticatori sono generalmente più costosi rispetto ad altri tipi di estrattori e possono costare qualche centinaio di euro, se si decide di acquistare una macchina top di gamma.

Tuttavia, dato che gli estrattori producono più succo per ingrediente, c’è un risparmio a lungo termine che può bilanciare il costo iniziale più alto della macchina. Inoltre, molti estrattori sono dotati di una lunga garanzia. Alcuni dei modelli più costosi hanno una garanzia di dieci o anche quindici anni.

Bocca di alimentazione stretta

Gli estrattori hanno generalmente una bocca di alimentazione più piccola rispetto, ad esempio, alla maggior parte delle centrifughe. Ciò significa che è necessario più di tempo di preparazione, poiché frutta e verdura devono essere tagliate a pezzi più piccoli. La maggior parte delle persone considera che i vantaggi nutrizionali della masticazione degli estrattori valgano quel piccolo sforzo in più.

Come usare un estrattore

Gestire un estrattore è relativamente semplice. In primo luogo, lavarsi le mani con acqua e sapone e assicurarsi che l’estrattori sia impostato secondo le istruzioni del produttore.

Per massimizzare il valore nutrizionale del tuo succo, dovresti mirare a preparare i tuoi ingredienti, spremerli e consumare il succo nel più breve tempo possibile.

Lavare accuratamente gli ingredienti e sbucciare tutti gli ingredienti con la pelle amara, come le arance.

Tritare gli ingredienti longitudinalmente per adattarli al meglio allo scivolo degli estrattori.

Spingi gradualmente il tuo ingrediente nella bocca di alimentazione. Alcune persone amano iniziare con le verdure a foglia e con i prodotti più morbidi, e finire con quelli più sodi, per spingere giù tutte le sostanze nutritive degli ingredienti più morbidi attraverso l’estrattore.

Alcuni ingredienti potrebbero necessitare di un piccolo aiuto per passare attraverso l’estrattore e la maggior parte degli estrattori sono dotati di uno strumento per spingere giù gli ingredienti lungo la bocca.

Una volta preparato il succo, separa le parti rimovibili dell’estrattore e sciacquale sotto l’acqua corrente calda, in modo che esso sia pronto per l’uso per il tuo prossimo succo. Potrebbe essere necessario utilizzare una spazzola morbida per rimuovere alcuni residui della polpa e, se necessario, utilizzare un detergente delicato.

Se è necessario conservare il succo, trasferirlo immediatamente in un contenitore ermetico, preferibilmente scuro, e assicurarsi che il succo riempia completamente il contenitore per ridurre al minimo l’ossidazione.

Qual è l’estrattore migliore del 2019?

Abbiamo esaminato cinque degli estrattori masticatori più venduti e abbiamo incluso una varietà di estrattori provenienti da tutte la fasce di prezzo, quindi tutti dovrebbero essere in grado di trovare una macchina di qualità decente adatta alle proprie esigenze e al proprio budget.

Motore silenzioso ad induzione

qualità
100%
prezzo
95%
giudizio complessivo
100%

Kenwood è un’azienda con la reputazione di produrre estrattori di ottima qualità e di fornire un ottimo servizio clienti. Questa macchina è sul mercato da molto tempo e c’è un motivo.

Una macchina silenziosa, facile da pulire, resistente, ha un alto rendimento di succo e produce una polpa molto secca. Ha una prestazione impressionante quando si tratta di spremere la verdura a foglie e l’erba di grano. Tuttavia, alcuni utenti trovano la bocca di alimentazione stretta e i prodotti vanno fatti a pezzetti prima, soprattutto quelli molto fibrosi.

Pro:

  • 240 W e 60 rpm
  • Alta qualità
  • Estrae molto succo
  • Sistema anti goccia
  • Silenzioso

Contro:

  • Costoso
  • Frutta fibrosa a pezzi – bocca stretta
  • C’è un solo filtro
  • Può essere noioso da pulire
qualità
95%
prezzo
95%
giudizio complessivo
95%

Questo estrattore dal prezzo competitivo è molto apprezzato dagli appassionati di juicing. Un estrattore compatto e silenzioso, questa macchina funziona bene per tutti i tipi di frutta e di verdura, anche se qualcuno si lamenta che con la frutta molto morbida il risultato sia non tanto perfetto.

Pro:

  • Facile e veloce da pulire
  • Compatto
  • Tecnologia MicroMasticating di Philips

Contro:

  • Bisogna fare pezzi piccoli
  • Attenzione alla frutta morbida
qualità
90%
prezzo
90%
giudizio complessivo
90%

L’estrattore SuccoVivo è un’ottima macchina ad un ottimo prezzo, è quello scelto da Amazon, quindi qualcosa vorrà dire. Ha un utile libro delle ricette per stimolare a provare nuovi sapori, ben tre i filtri presenti, così da poter provare a fare anche i sorbetti o il latte di mandorle, per esempio.

Sul lato negativo, c’è la bocca di inserimento un po’ stretta e a volte ha dei problemi nell’espellere il materiale di scarto.

Pro:

  • Veloce da pulire
  • Ricettario
  • Tre filtri
  • 240 W e 60 rpm

Contro:

  • Bocca stretta
  • Problemi materiale di scarto

spremitura a freddo 250W

qualità
90%
prezzo
85%
giudizio complessivo
90%

L’estrattore SuccoVivo è un’ottima macchina ad un ottimo prezzo, è quello scelto da Amazon, quindi qualcosa vorrà dire. Ha un utile libro delle ricette per stimolare a provare nuovi sapori, ben tre i filtri presenti, così da poter provare a fare anche i sorbetti o il latte di mandorle, per esempio.

Sul lato negativo, c’è la bocca di inserimento un po’ stretta e a volte ha dei problemi nell’espellere il materiale di scarto.

Pro:

  • Veloce da pulire
  • Ricettario
  • Tre filtri
  • 240 W e 60 rpm

Contro:

  • Bocca stretta
  • Problemi materiale di scarto

Tecnologia COLD PRESS e EPT (Enzyme Protection Technology)

qualità
85%
prezzo
85%
giudizio complessivo
85%

Un estrattore bello solido della BioChef, disponibile in 4 colori, compatto. A molti utenti sono piaciute le caratteristiche di questo estrattore, dalla scelta dei filtri per estrarre succhi di varia natura alla durata della garanzia e alla facilità di pulizia. La maggior parte delle persone si è trovata molto bene, anche se alcuni non erano d’accordo. Alcuni utenti hanno detto che la polpa non era perfettamente asciutta.

Pro:

  • Garanzia 10 anni motore, 5 componenti
  • Due filtri
  • 2 recipienti per il succo
  • Spazzolino e stantuffo
  • 4 colori disponibili

Contro:

  • Succhi con residui

La nostra scelta per l’estrattore migliore del 2019

Per prestazioni a tutto tondo, durata e rapporto qualità-prezzo, la nostra prima scelta è il Kenwood JMP800SI PureJuice Pro.

È fatto con materiali di alta qualità, è abbastanza silenzioso da poter essere usato al mattino e fa un ottimo lavoro di spremitura con praticamente tutto ciò che ci venga in mente di usare.

Dato che produce un volume così elevato di succo, è uno degli estrattori più economici: infatti, nel lungo periodo, probabilmente risparmierai di più nel dover acquistare meno prodotti rispetto a quello che hai speso in più per l’acquisto iniziale. Inoltre, l’eccellente reputazione del produttore dà la massima tranquillità.

Pensiamo davvero che il Kenwood PureJuice Pro sia un estrattore in cui valga la pena investire e che renderà il juicing piacevole, delizioso e nutriente!

Leave a Reply